Archivio per la categoria 'Marketing Virale'

Marketing e Open Source #4: Firefox 3, un successo che parte dal marketing, un esempio per il mondo Open Source

L’oggettiva analisi di Thom Holwerda per OSNews e la relativa discussione che ne è scaturita evidenziano il ruolo chiave del marketing nel recente successo di Firefox 3.

Relazioni pubbliche, word of mouth, la sfida del Download Day, l’attestato finale, tutto ha funzionato alla perfezione.

Sottolineo questa analisi pubblicata su Ars Technica:

A big part of Firefox’s success is its spirited grassroots marketing efforts. I discussed this with Mozilla evangelist Asa Dotzler. Mozilla’s strategy of inclusiveness and participatory advancement isn’t confined to just software development. The same principles extend to Mozilla’s publicity projects. The grassroots marketing campaigns give users who lack programming expertise a way to become active participants and contributors. Through the SpreadFirefox portal, those users can become an important part of the Firefox project. Grassroots marketing is also a major win, said Dotzler, because word of mouth is one of the strongest vehicles for directly promoting Firefox adoption.

Risorse correlate:
Marketing e Open Source [IMHO] #3: Imparare senza imitare
Marketing e Open Source [IMHO] #2: Word of Mouth
Marketing e Open Source [IMHO] #1

Il miglior Pesce d’Aprile per geek del 2008. Sottotitolo: quando lo scherzo diventa marketing virale

Certo che il Web si è proprio scatenato ieri. La palma del miglior pesce d’aprile va a IGN, che con il trailer della fantomatica trasposizione cinematografica della serie The Legend of Zelda si è spinta ben oltre la semplice burla con un’accuratezza tale da stuzzicare e gettare nello sconforto i fan in tutto il mondo.

Per essere uno scherzo devo dire che è di una qualità esagerata. Ci sono più effetti speciali in questo trailer che in tutti i film italiani usciti nel corso del 2007. Nel complesso è piuttosto realistico, a parte qualche imperfezione e la faccia da merluzzo dell’attore che interpreta Link. Mi chiedo quale sia stato il costo della produzione. Probabilmente, tenendo conto anche del successo, sarebbe più giusto classificarlo con l’etichetta di marketing virale (?).

Update: questo editoriale di IGN spiega l’entità del lavoro dietro al trailer. In breve, è stato commissionato alla Rainfall Films ed ha richiesto 3 mesi di lavoro. Il regista è Sam Balcomb, che si è occupato anche degli effetti speciali con Final Cut Pro sul suo Mac.

Per i profani: IGN è un sito/network dedicato al mondo dei videogiochi, dal 2005 di proprietà del colosso News Corporation, cioè Rupert Murdoch. The Legend of Zelda è una delle più famose e amate saghe videoludiche, prodotta dalla Nintendo ed ideata da Shigeru Miyamoto.

Risorse correlate:

Progetto “Mare Domani”, Marketing virale o cosa?

E’ da qualche giorno che su La7 gira questa strana pubblicità. L’avete vista?

E’ una telepromozione piuttosto singolare… non può essere vera! Immaginavo fosse un classico pesce d’aprile, ma continuano a trasmetterla. Che sia un ibrido di Marketing Virale su media tradizionale? Un tv meme? Magari un messaggio sociale fuori dagli schemi per un argomento ben più serio? La cosa mi stuzzica molto… :D

Update: sì, il Progetto Mare Domani è una campagna sociale di La7 e MTV sul surriscaldamento del pianeta. Idea bellissima! Complimenti ai creativi che l’hanno ideata! (link) (link grafico)


About

Weblog di Lorenzo Artifex Cx,
trasvolatore del Web disperso nel Maranhão.

Social Badges

Feed RSS GeekMarketing  

Segui GeekMarketing via RSS! :)
(cos'è un feed rss?)

Contattami
  Technorati

Creative Commons License
Questo weblog viene pubblicato sotto Licenza Creative Commons.