Si, può, fareee!!

E fu così che un notebook scarsissimo tornò a vivere

Dopo mille peripezie, un’installazione che non ne voleva sapere di avviarsi, un lettore cd tisico e ipocondriaco, un hard disk affetto da labirintite che manco Mino Reitano, e una scheda wifi pcmcia più incerta di un governo con Mastella ministro¹… alla fine il vecchio notebook è resuscitato! Almeno finché non cede l’ultima cerniera che tiene assieme il tutto. :P

Ingredienti: una serata in casa dove la cosa più interessante in tv è Porta a Porta col plastico del senatore Nino Strano che mangia la mortazza, un Pentium III 600Mhz, 128MB di Ram, 6GB HDD, Xubuntu 7.10, l’equivalente del Parco del Serengeti in carta e how-to per la risoluzione problemi, un pizzico di ingegno e tanta, tanta, tanta pazienza.

Ok, adesso posso rimetterlo nello scatolone… :P


¹ Così, tanto per dire, mica può succedere. Come dite? E’ successo?! Eh sì, lallero. E il segretario chi era… Tonio Cartonio?

0 Risposte a “Si, può, fareee!!”


  1. Nessun Commento

Lascia una Risposta




About

Diario di Lorenzo "Artifex" Cx,
tech geek blogger disperso nel Maranhão.

Questo weblog utilizza la Creative Commons License. Per maggiori info consulta la pagina "Legalese".

Social Badges

Feed RSS GeekMarketing  

Aggiorna il feed alla nuova versione (cos'è un feed rss?)

Skype Me™!
  Technorati