Lost in un bicchiere d’acqua

Guardare queste nuove puntate di Lost è come bere un bicchiere di ottimo vino californiano allungato con dell’acqua. Ieri sera stavo per addormentarmi. La terza stagione è in crescendo, mi dicono. C’è solo da attendere.

-

P.S. stavo cercando l’immagine di un bicchiere di vino “allungato”, ma su flickr mi sono imbattuto (per caso) in questa bellissima foto con la mia città sullo sfondo (notata in un nanosecondo, mi sento molto Uomo Gatto). Non potevo fare a meno di linkarla. :)

2 Risposte a “Lost in un bicchiere d’acqua”


  1. 1 picchio 18/12/2007 alle 14:03

    ormai aspetto l’uscita del cofanetto… però se mi dici che è insostenibile me le scarico tutte…

  2. 2 Lore 18/12/2007 alle 14:18

    Per ora è piuttosto noioso. Dicono che dalla metà in poi si farà più interessante, e che il finale è col botto. Sì, ma bisogna arrivarci… e combattere contro l’effetto “me cala la palpebra”.

    Oddio, se si è degli attenti osservatori, anche i noiosissimi flashback di Kate e Mr Eko possono diventare interessanti. Di indizi ce ne sono tanti, è il ritmo che è leeento.

Lascia una Risposta




About

Weblog di Lorenzo 'Artifex' Cx,
tech geek blogger disperso nel Maranhão.

Questo weblog utilizza la Creative Commons License. Per maggiori info consulta la pagina "Legalese".

Social Badges

Feed RSS GeekMarketing  

Aggiorna il feed alla nuova versione (cos'è un feed rss?)

Skype Me™!
  Technorati