Ma quanto mi diverto con Linux?! GNOME Do 0.5

Uno degli aspetti più spassosi di Linux è che c’è sempre qualcosa da provare: un nuovo programma, un aggiornamento, un trucco che non conoscevi. Non so se è la stessa cosa anche per voi, personalmente attendo con impazienza ogni nuova release di un programma che ho installato, nella speranza che oltre all’osso (il bugfixing) ci sia anche un po’ di ciccia! ;) Provare le novità è uno dei miei passatempi preferiti, sia che si tratti di servizi Web che di software per desktop.

Nel caso di Linux, come fai a non gasarti quando vedi il fervore che c’è dietro a molti progetti della comunità Open Source? Prendiamo la nuova versione di GNOME Do, la 0.5 rilasciata oggi: ha tante di quelle novità che QuickSilver (l’utility per Mac OS X che è stata chiaramente clonata) comincia a tremare. C’è addirittura chi vorrebbe GNOME Do per OSX, perché lo sviluppo di QuickSilver non procede con la stessa velocità.

Un commento dell’autore di GNOME Do, David Siegel, apparso su Digg:

You may also find that QS [QuickSilver, n.d.Lore] has many more features because it was in development for 6 years, and I’ve been working on Do for only 10 months. Give Do 5 more years and let’s revisit your claim that those features are impossible to reproduce. One thing that QS has Do beat on is API availability — Apple has *amazing* APIs, and Linux, is, well, a mess to be quite frank. But, Linux is so transparent that you can do pretty much anything, but you usually have to figure out how yourself.

GNOME Do 0.5 in azione

Caricare un set di foto su Flickr è facilissimo!

GNOME Do ha 10 mesi di vita ed in questo momento conto oltre 40 plugins a portata di click:

  • chiamare un contatto con Skype
  • twittare (con reply)
  • interagire con Pidgin
  • caricare un set di foto su Flickr
  • inserire un nuovo appuntamento in Google Calendar

Sono solo alcune delle funzioni disponibili, e la novità più importante è che sono tutte attivabili con un click dal pannello delle proprietà.

Parte del merito va anche a Launchpad, il servizio Web creato da Canonical (quella di Ubuntu) che mette a disposizione gratuitamente tutti i servizi complementari che potrebbero far comodo agli sviluppatori di un programma: home, gestione del progetto, bug reporting, repositories, strumenti per la traduzione e una grande comunità di utenti volontari. Chi ha fatto almeno una volta un giro in Launchpad sa quanto sia intensa la partecipazione degli utenti al reporting dei bug e alla traduzione dei programmi dall’inglese in altre lingue.

Ricordo di aver letto da qualche parte che lo sviluppo di AWN ad esempio ha subito una forte accelerazione da quando si è trasferito da Google Code a Launchpad. Beh, non faccio fatica a crederci. :)

--
P.S. GNOME Do usato con Twitter è una roba da lussuriosi! :D
About these ads

6 pensieri su “Ma quanto mi diverto con Linux?! GNOME Do 0.5

  1. lo ho installato anch’io ma non lo uso così spesso forse dovrei installare qualche plugin da te consigliato.

    Per gli utenti windows esiste una cosa simile, si chiama Launchy

  2. Slacko attiva i plugin altrimenti l’utilità è limitata. Ti consiglio in particolare quello per Twitter e quello per i bookmarks di Firefox! ;)

  3. Quicksilver a suo tempo l’installai ma non imparai ad amarlo. Forse perché avevo ancora poca ram, e quindi avevo l’impressione ciucciasse memoria e basta. Comunque questo Do(Do) sembra carino!

  4. Poluz, è estremamente utile. E immagino che QuickSilver potrebbe esserlo ancora di più, considerando che OSX non ha un menu per avviare le applicazioni (Dock a parte), ma bisogna aprire Finder e cercare tra le app installate. Sbaglio? Con QS in un istante avvii qualsiasi programma installato.

  5. Bhe, in realtà in Mac c’è un trucco piuttosto carino che consiste nel trascinare l’icona della cartella Applicazioni nel dock, cliccandoci sopra si apre una tendina con tutte le voci, quasi «à la windows»!! :) Esempio: http://snipr.com/2g1kp
    Considerato il fatto che una volta aperta la tendina basta scrivere qualche lettera per trovare le voci, probabilmente abbiamo trovato un altro motivo per cui non uso Quicksilver!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...